NEWS

Titolo : La filiera a “zero emissioni” del mirtillo di Ortofruit Italia diventa case-history internazionale

La filiera a “zero emissioni” del mirtillo di Ortofruit Italia diventa case-history inter ...

2017/03/6 - 09:33

LINK




“PERCHE’ ZERO EMISSIONI? – CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’”
“Delizie di Bosco del Piemonte” e l’AMBIENTE
La cooperativa Agrifrutta (Peveragno e Saluzzo, CN) e l’OP-Organizzazione di Produttori Ortofruit Italia (Saluzzo, CN) hanno da sempre focalizzato la loro attenzione e la loro strategia aziendale su due temi prioritari:
- la valorizzazione dei prodotti del territorio - la sostenibilità ambientale
In particolare, l’approccio ai temi degli impatti economici, sociali, culturali e ambientali dei prodotti ortofrutticoli è stato ed è quello di sviluppare percorsi virtuosi che portino ad un miglioramento continuo del sistema.
Per questo, negli anni, si sono sviluppati programmi di orticoltura e frutticoltura integrata, certificazioni di prodotto e di processo (Global Gap e BRC), marchi territoriali (“Delizie di bosco del Piemonte”), campagne promozionali dedicate alla territorialità (“Frutta e ortaggi che parlano piemontese”, “Dai nuova dimensione al tuo benessere”), progetti di ricerca e sperimentazione per la riduzione dell’utilizzo di materie plastiche in campo (pacciamatura) e in magazzino (packaging). Il tutto, partendo semplicemente da alcune considerazioni sull’imposizione di vincoli relativi alla riduzione dei gas serra (protocollo di Kyoto, direttiva 2009/29/EC, o “pacchetto 20-20-20”) e dalla consapevolezza che fasce sempre maggiori di consumatori sono sempre più interessate - oltre che alla sicurezza alimentare - alle tematiche ambientali.
In questo senso, la cooperativa Agrifrutta ha intrapreso la strada della valutazione dell’impatto ambientale delle proprie produzioni integrate di fragola e piccoli frutti (lampone, mirtillo, mora e ribes), attraverso la realizzazione di eco-bilanci basati su un insieme di indicatori di sostenibilità risultati efficaci nell’orientare i processi decisionali e capaci di restituire un concreto quadro di valutazione nei monitoraggi, in particolare per l’LCA-Life Cycle Assessment (Ciclo di Vita).
Il progetto LCA – sviluppato nell’ultimo triennio grazie alla in collaborazione con il DISAFA–Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino - ha lo scopo, da un lato, di analizzare e quantificare le emissioni di CO2, dall’altro di quantificare la capacità di immagazzinamento degli impianti arborei e delle superficie boschive di proprietà dei soci della cooperativa.
In sintesi, l’analisi svolta ha valutato l’impatto delle filiere produttive di fragola e piccoli frutti sull’ambiente, proponendo altresì forme di compensazione delle emissioni attraverso la valorizzazione di sistemi selvicolturali correttamente gestiti.
A differenza degli altri settori produttivi, infatti, quello agricolo ha l’innegabile vantaggio di poter esercitare funzioni di sequestro di CO2: cioè, non è soltanto fonte di emissioni, ma svolge anche la funzione di sink, in particolare attraverso le colture legnose.
All’interno del panorama produttivo della cooperativa Agrifrutta , in buona parte caratterizzato da una elevata variabilità di colture a livello aziendale , è risultata dunque possibile una compensazione interna delle emissioni.
Le ricerche svolte dal DISAFA dell’Università di Torino sul tema degli eco-bilanci dei prodotti a marchio “Delizie di bosco del Piemonte” sono state pubblicate ad aprile 2013 su “Micro & Macro Marketing” - Ed. Il Mulino (clicca qui per leggere l’articolo) e ad agosto 2013 sulla rivista internazionale “Science of the Total Environment” (clicca qui per leggere l’articolo).
"Micro & Macro Marketing" 1/2013, pp. 87-112, doi: 10.1431/73353 Cristina Peano, Michele Bounous, Vincenzo Girgenti, Claudio Baudino “Valutazione delle performance ambientali di sistemi ortofrutticoli”
“Science of the Total Environment” - Volume 458-460, 1 August 2013, Pages 414-418 http://dx.doi.org/10.1016/j.scitotenv.2013.04 .060 Girgenti Vincenzo, Peano Cristiana, Bounous Michele, Baudino Claudio “A life cycle assessment of non-renewable energy use and greenhouse gas emissions associated with blueberry and raspberry production in northern Italy”
Lo studio si è articolato attraverso: 1- L’analisi del Ciclo di Vita (LCA) delle filiere produttive
2- La stima del sequestro di CO2 delle superfici boschive e colture poliennali
Allo stato attuale dello studio, non è stata prevista una certificazione specifica, ma sulla produzione integrata a marchio “Delizie di bosco del Piemonte”, la cooperativa Agrifrutta è in grado di attestare un prodotto a “emissioni compensate”, grazie alla corretta gestione dei sistemi agroselvicolturali presenti nelle sue aziende
Alcuni dati riferiti agli eco-bilanci del 2012:
Per ogni kg di prodotto coltivato nell’ ambito dei disciplinari “Delizie del bosco del Piemonte” Ci sono tot. kg CO2eq emessa
MIRTILLO 0,24 FRAGOLA 0,52 LAMPONE 0,35
Per ogni ha di bosco ben gestito (es: castagno da frutto), è stato dimostrato un assorbimento di 3,46 t/hC02.
3 - Il bilancio complessivo Le superficie medie delle aziende associate alla cooperative considerate permettono di affermare che le emissioni complessive di queste filiere sono assorbite dalle superficie vegetate appartenenti ai soci della cooperativa Agrifrutta.
Questo approccio valorizza da un lato il comportamento virtuoso della cooperativa Agrifrutta (che si impegna a comunicare in modo trasparente al consumatore le caratteristiche del proprio prodotto grazie al bollino “ZERO EMISSIONI” riportato sulla nuova versione del brand), dall’altro la valorizzazione delle produzioni locali e delle risorse del territorio a favore di una gestione sostenibile.
La scelta di compensare le emissioni attraverso la gestione virtuosa di superficie locali esistenti, oltre a contribuire all’attenuazione dei cambiamenti climatici in atto, può rappresentare un’opportunità nel miglioramento di gestione del patrimonio forestale, nella tutela dell’ambiente e per lo sviluppo socio-economico delle aree rurali e montane.

Up Up New-CMS 1.5.5 Valid CSS Valid html 4.01 GNU General Public License Admin